Dina Sileo (Lega) su tutte le furie. Barresi diserta l’audizione in Commissione

Intanto, dopo la pubblicazione del nostro articolo di ieri, sembra che il dg abbia rinunciato ai 5mila euro di compenso integrativo

Più informazioni su

“È intollerabile la mancanza di rispetto nei confronti delle Istituzioni perpetrata dal Direttore generale dell’Azienda ospedaliera San Carlo che, ancora una volta, sceglie di non presentarsi in audizione in seconda commissione”.

È quanto dichiara il consigliere regionale Dina Sileo (Lega), segretario della seconda commissione che aggiunge: “È inaccettabile che chi gestisce e rappresenta un’azienda ospedaliera come il San Carlo possa sottrarsi, senza conseguenza alcuna, al sacrosanto diritto di controllo e vigilanza del Consiglio regionale”.

“Auspico pertanto – conclude Sileo – che sia la maggioranza consiliare che il governo regionale possano, insieme, impegnarsi affinché si pongano le basi per una collaborazione trasparente e ligia alle regole tra la Regione e gli Enti regionali e a rimuovere tutti gli ostacoli che non permettono di portare a compimento il percorso di verifica contabile e gestionale che è quanto mai opportuno alla luce dei dati acquisiti sulla contabilità 2019, richiesti ed acquisiti presso l’assessorato alle Politiche della persona”.

Intanto, dopo la pubblicazione del nostro articolo di ieri, sembra che Massimo Barresi abbia rinunciato al compenso integrativo per la partecipazione a tre giorni di formazione a Firenze. Oltre 5mila euro da lui richiesti e liquidati con una determina dirigenziale. Sembra che il direttore abbia fatto diramare una nota interna con la quale spiega che quella liquidazione non dipendeva da lui. Eppure nella determina c’è scritto chiaramente “come da lui richiesto”.

Più informazioni su