Quantcast

Picchia moglie e figlia, 58enne arrestato ad Acerenza

Sul posto sono intervenuti i carabinieri

I Carabinieri della Stazione e dell’Aliquota Radiomobile della locale Compagnia hanno arrestato in flagranza di reato un 58enne del luogo, ritenuto responsabile di maltrattamenti contro familiari.

I militari, durante un servizio di controllo del territorio, svolto nell’arco serale, a seguito di comunicazione pervenuta al Numero Unico di Emergenza 112 dell’Arma, intorno alle 17.00, sono intervenuti immediatamente nell’abitazione dell’uomo, al cui interno era stata segnalata un’aggressione.

Le verifiche effettuate nella circostanza dai Carabinieri hanno consentito di stabilire come poco prima, una discussione generata da futili motivi era sfociata in una violenta aggressione fisica da parte del soggetto in danno della moglie, 58enne, e della figlia, 16enne, che avevano riportato contusioni sul viso e al collo.

Nel corso dell’intervento è emerso che l’uomo non era nuovo a tali condotte, tant’è che i suoi comportamenti aggressivi e violenti, sebbene mai denunciati in precedenza, si erano protratti addirittura per anni, ulteriore rilevante elemento investigativo che ha rafforzato l’ipotesi di reato.

Al termine degli accertamenti il 58enne è stato arrestato ed accompagnato nella Casa Circondariale di Potenza.

Le due donne sono state subito accompagnate dai carabinieri nella guardia medica del posto per essere sottoposte alle cure del caso.