Quantcast

Colpi d’arma da fuoco contro studio di un notaio a Policoro

Sul fatto indagano i carabinieri. Policoro Futura chiede convocazione di un tavolo per l’ordine pubblico e la sicurezza

Alcuni colpi di arma da fuoco, sono stati esplosi la notte scorsa, contro lo studio del un notaio Massimo Plasmati a Policoro. I proiettili hanno raggiunto il portone, una finestra e la targa dello studio. Sul fatto indagano i carabinieri, intervenuti sul posto.

Il consigliere comunale Giuseppe Maiuri e il Coordinamento cittadino di “Policoro Futura” in una nota esprimono solidarietà e vicinanza al professionista. “Condanniamo con forza questi eventi delinquenziali-si legge- che stanno ripetendosi ormai con troppa sfrontatezza e frequenza, tali da divenire vera e propria emergenza nella nostra comunità, ma più in generale nell’intera area circostante”.

E’ opportuno, a nostro modesto parere, fare rete per contrastare il fenomeno e prevenire il rischio che la criminalità torni ad organizzarsi con uomini, mezzi e strategie che metterebbero sempre più a rischio il nostro già precario tessuto socio-economico e, peggio ancora, l’incolumità delle persone.

Invitiamo il sindaco-aggiungono- a farsi promotore della convocazione di un tavolo per l’ordine a la sicurezza pubblica. Sollecitiamo l’amministrazione in carica ad accelerare le attività volte a rendere concreta la videosorveglianza (troppo volte sbandierata ed affissa persino sui 6×3 ma ancora solamente illusoria ed inesistente)

Di fronte alla violenza ed alle minacce è necessario contrapporre compattezza istituzionale, al netto dei colori politici, a tutela dell’onestà e della legalità. È necessario non più perdere tempo se vogliamo davvero che il nostro territorio, già piagato da una crescente povertà, torni a nutrire speranze di ripresa.