Morte sul lavoro. Operaio di Lauria colpito da blocco di cemento sul cantiere della metropolitana di Milano

L'uomo stava lavorando nella galleria 4

Un operaio di Lauria (Potenza), Raffaele Ielpo, di 42 anni, al lavoro nel cantiere della nuova linea 4 della metropolitana di Milano è morto nel tardo pomeriggio di lunedì 13 gennaio dopo esser rimasto schiacciato da un blocco di cemento a 18 metri di profondità.

L’uomo, soccorso dal 118 sul posto con manovre di rianimazione, è stato trasportato all’ospedale San Carlo già in arresto cardiocircolatorio ed è morto subito dopo il ricovero.

L’incidente è avvenuto alle 18.40 in piazza Tirana. Sul posto anche i carabinieri e i vigili del fuoco.