Pianoforte a quattro mani: da compositori e trascrittori

Domenica 2 febbraio, al Conservatorio Gesualdo da Venosa di Potenza, alle ore 19.00

Saranno due eccezionali pianisti, gli ospiti del sesto appuntamento della XXXIII stagione concertistica di Ateneo Musica Basilicata. Domenica 2 febbraio, al Conservatorio Gesualdo da Venosa di Potenza, alle ore 19.00, infatti, si terrà un concerto da camera dal titolo Compositori e Trascrittori, con i pianisti Chiara Nicora e Federico Baroffio.

Un legame, quello esistente fra il compositore ed il trascrittore che verrà esposto al pubblico di Potenza attraverso composizioni per pianoforte a quattro mani, legate da un filo invisibile che unisce passato e presente, filosofia e vita attraverso suoni e melodie coinvolgenti.

Il duo Nicora-Baroffio è attivo dal 1993 e, oltre al repertorio tradizionale, si dedica alle trascrizioni d’autore, soprattutto in ambito Ottocentesco. Ha tenuto numerosi concerti in Italia, Croazia, Germania, Francia, Spagna, Romania, Polonia, Svizzera con consenso di pubblico e di critica, anche in qualità di solisti con orchestra.

Il programma vedrà l’esecuzione di brani celebri dall’Ouverture de “Il Barbiere di Siviglia” di Rossini trascritta da Arnold Schonberg per pianoforte a 4 mani, passando alla trascrizione di Carl Reinecke di “Ciaccona in re minore” di Bach fino alla Sinfonia n.6 in fa maggiore op. 68 “Pastorale” trascritta da Czerny.