Pisticci (MT). Controlli straordinari dei Carabinieri: 5 persone denunciate e patenti di guida ritirate

Armi, droga e guida in stato di alterazione da alcol e stupefacenti

Nel corso della serata di ieri e nottata di oggi, i Carabinieri della Compagnia di Pisticci, nell’ambito dei predisposti servizi di controllo del territorio sia nei centri abitati che nelle zone periferiche, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Matera 5 persone, 2 dei quali trovate alla guida in stato di ebbrezza alcolica ed alterazione da assunzione di sostanze stupefacenti, altri 2 sprovvisti della patente di guida perché mai conseguita, mentre un giovane ragazzo veniva trovato in possesso, non giustificato, di un arma da taglio. Inoltre altre 2 persone venivano segnalate alla Prefettura di Matera, poiché trovate in possesso di una piccola quantità di sostanza stupefacente per uso personale.

I Carabinieri nel perlustrare le zone, sia dei centri abitati che periferiche, delle colline Materane, hanno conseguito i seguenti risultati operativi, ed in particolare:

  • i Carabinieri dell’aliquota Radiomobile e della Stazione di Bernalda, a seguito di un controllo congiunto di numerose autovetture effettuato nel centro della cittadina e nelle aree periferiche a ridosso della S.P. 407 “Basentana”, hanno denunciato a piede libero, ritirato le patenti e sequestrato le relative autovetture ad un 37enne ed un 39enne poiché, a seguito di controllo con etilometro, venivano colti alla guida in stato di alterazione da alcol e droga. Sempre nel corso degli stessi controlli, un 34enne di origini senegalesi ed un 36enne del posto, sono stati denunciati per guida senza patente poiché mai conseguita o revocata, mentre altri due giovani venivano segnalati alla Prefettura di Matera poiché a seguito di perquisizione personale e veicolare venivano trovati in possesso di una piccola quantità di marijuana.
  • i militari della Stazione di Ferrandina, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Matera un 19enne del posto, poiché a seguito di normale controllo, scaturito da un atteggiamento che destava sospetto nei Carabinieri, veniva trovato in possesso di un coltello a serramanico con lama lunga 9,5 cm, il cui porto è severamente vietato senza giustificato motivo.