Quantcast

Tantato omicidio a Lavello, arrestato un 51enne

La vittima ferita al collo durante una lite, è stata sottoposta a un intervento chirurgico

I Carabinieri della Stazione Carabinieri di Lavello hanno arrestato in flagranza di reato un 51enne del luogo responsabile del reato di tentato omicidio.

I militari, nel corso della serata di ieri, a seguito di una segnalazione pervenuta alla locale Caserma, sono immediatamente intervenuti nel centro abitato, poco dopo le 21, all’esito di una lite appena consumata, innescatasi per futili motivi tra il 51enne e un 40enne che presentava una ferita al collo.

La lite iniziata all’interno di un bar, alla presenza del proprietario e di altri avventori, è poi proseguita in prossimità di un secondo ingresso del locale, da dove poi l’autore si è dato alla fuga a piedi lungo le vie limitrofe.

Una volta sopraggiunti ed acquisiti gli iniziali elementi informativi per ricostruire celermente la dinamica dell’accaduto, i Carabinieri, nel volgere di pochi minuti, sono riusciti a rintracciare l’autore nello stesso abitato, con ancora gli abiti che mostravano evidenti tracce ematiche.

La vittima, soccorsa da personale medico del servizio 118 e condotta all’ospedale di Melfi, sebbene ritenuta non essere in pericolo di vita, è stata ricoverata in prognosi riservata per le lesioni da taglio riportate al collo, per cui è stata subito sottoposta nella notte ad operazione chirurgica.

Nonostante siano state effettuate mirate ricerche, gli operanti non hanno ritrovato, al momento, l’arma bianca utilizzata, di cui l’individuo si è verosimilmente disfatto nel corso della repentina fuga, prima di essere poi bloccato.

L’arrestato, al termine degli accertamenti dei Carabinieri, è stato associato alla Casa Circondariale di Melfi.