Tifoso morto, 26 persone arrestate

Il 39enne investito da un'auto, con a bordo tifosi del Melfi, era un supporter della Vultur Rionero

Sono 26 le persone arrestate dalla Polizia per la morte di Fabio Tucciariello, 39enne tifoso della Vultur Rionero, investito nel pomeriggio di domenica a Vaglio Basilicata (Potenza) nell’ambito di scontri tra sostenitori del Melfi e della squadra rionerese. 

Per un 30enne sostenitore del Melfi, che secondo quanto ricostruito dalla indagini della Procura di Potenza, era alla guida dell’auto che ha investito Tucciariello, è stato disposto l’arresto in carcere, per il reato di omicidio. Per gli altri 25, tutti tifosi della Vultur Rionero, l’arresto, in carcere, per violenza privata e possesso di oggetti atti ad offendere.

E’ invece ricoverato, nel reparto di Traumatologia dell’ospedale San Carlo di Potenza il tifoso della Vultur Rionero rimasto gravemente ferito in seguito all’investimento. L’uomo che ieri è stato sottoposto a un intervento chirurgico a causa della gravità delle fratture riportate è anche piantonato perché in stato di arresto.

Intanto in mattina si è riunito, alla Prefettura di Potenza, il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica alla presenza dei sindaci dei Comuni di Melfi e Rionero in Vulture nonchè dei presidenti delle rispettive squadre di calcio convocato dal prefetto, Annunziato Vardè.