Quantcast

Banca Popolare di Bari, Adoc Basilicata chiede indennizzo per investitori

"Potrebbero avere avuto informazioni vaghe da parte del consulente dell’Istituto di credito"

Adoc Basilicata è pronta a richiedere, per ogni singolo consumatore che ci rilascerà delega, il ristoro delle somme investite nella Banca Popolare di Bari.

Infatti -fa sapere l’Associazione Difesa e Orientamento Consumatori- i clienti della banca che negli anni scorsi hanno acquistato azioni della Banca Popolare di Bari, potrebbero avere avuto informazioni vaghe da parte del consulente dell’Istituto di credito.

In molti casi-aggiunge Adoc- i consulenti omettevano di raccogliere le informazioni necessarie ai fini dell’investimento, sia in relazione all’esperienza e conoscenza, sia in relazione agli obiettivi di investimento e ometteva ulteriormente di rilevare l’inadeguatezza sotto diversi profili o comunque l’inappropriatezza degli acquisti dei titoli, vendibili solo ai clienti con un profilo rischio medio-alto e non ai clienti con un profilo prudente e conservativo”.