Potenza, il sindaco Guarente fa il bilancio dei primi otto mesi di amministrazione

Alla conferenza stampa ha partecipato anche il leader della Lega Matteo Salvini

Una sintesi delle principali azioni poste in essere nei primi otto mesi di Amministrazione, è stata quella presentata dal sindaco di Potenza, Mario Guarente, nel corso della conferenza stampa svoltasi nel Centro congressi del Grande Albergo. Presenti i senatori Matteo Salvini, Pasquale Pepe, Roberto Marti, l’eurodeputato Massimo Casanova, una nutrita rappresentanza di amministratori del Comune di Potenza, della Regione e dei diversi Comuni lucani.

“Abbiamo, fin da subito, – ha esordito il sindaco – profuso ogni utile sforzo per garantire la sicurezza ai cittadini, portando tra l’altro a conclusione le procedure per l’assunzione di 10 operatori di Polizia locale utilizzati, secondo quanto concordato con la comandante, soprattutto per l’espletamento di controlli. Controlli che non hanno riguardato solo la viabilità, ma si sono allargati anche al rispetto del conferimento dei rifiuti e, grazie all’attivazione di circa 100 telecamere e alla collaborazione di tutte le forze dell’ordine, hanno ottenuto risultati importanti, anche in tema di contrasto al fenomeno della prostituzione e dell’accattonaggio. Per quanto riguarda cultura e turismo, 250 gli eventi in un Natale che ha visto il palcoscenico del Capodanno Rai nel cuore del nostro centro storico e la presenza media di 40.000 persone, con iniziative specifiche per quelle con disabilità, nei finesettimana durante le festività natalizie, numeri che attestano il gradimento dei cittadini riguardo al lavoro svolto, anche attraverso l’abbellimento di strade e piazze realizzato con nuove luminarie.

L’apertura di un prezioso edificio antico, il Palazzo della Cultura, la designazione a Città europea dello Sport per il 2021 sono due step importanti in quell’ottica di riqualificazione complessiva della nostra Città. Per quanto attiene alla scuola, le mense scolastiche sono state aperte in concomitanza con l’inizio delle elezioni ed è stata decisa l’apertura degli asili nido fino a luglio, due aspetti molto importanti per gli utenti e che prima non si verificavano. Nell’ottica della collaborazione e della vicinanza con i cittadini vanno letti il contratto di vicinato e l’infermiere di famiglia, il primo per far sì che, insieme, i cittadini possano collaborare con le forze dell’ordine, il secondo per assicurare assistenza sanitaria specifica anche a quanti non hanno la possibilità di permettersela. Nel trasporto pubblico, tre i nuovi bus elettrici che a breve faranno servizio nel centro storico, e 25 quelli euro 6 che andranno a rinnovare il parco autobus utilizzato per il trasporto pubblico urbano. Ampliato l’orario di apertura delle scale mobili, reso gratuito il parcheggio a servizio del principale impianto cittadino, aspetti che hanno avuto risvolti positivi, tra gli altri, l’apertura di 12 nuove attività commerciali nella parte antica della città, nel solo mese di dicembre. Proseguiamo in quel percorso che vedrà la realizzazione di 75 nuovi alloggi a Bucaletto, quartiere per decenni dimenticato insieme ai propri residenti. Avviato l’iter per la riqualificazione del Ponte Musmeci, con 800 download in un solo mese di quanti sono interessati all’intervento. Ancora 2 milioni stanziati per il Parco Fluviale del Basento, altra area che fino a poco tempo fa era inaccessibile anche solo allo sguardo.

Sui rifiuti Potenza, grazie ad Acta e alla collaborazione dei cittadini, ha raggiunto traguardi riconosciuti a livello nazionale, che la collocano a ridosso del 70% di raccolta differenziata e ci fanno guardare con concreto realismo alla possibilità di fare del capoluogo di regione una città ‘a rifiuti zero’ entro la fine di questo mandato. E, pensando al rispetto della natura e alla valorizzazione dell’ambiente nel quale viviamo, siamo stati attenti anche a mettere fiori negli spazi pubblici e negli edifici comunali, per far sì che il bello torni a far parte del comune sentire, così come abbiamo lavorato e stiamo lavorando per garantire l’illuminazione pubblica anche in contrade che erano state completamente dimenticate. Siamo riusciti a chiudere un bilancio un mese e mezzo prima del limite previsto, stanziando 3 milioni di euro, per interventi sulle strade, abbattimento di barriere architettoniche, realizzazione di piste ciclabili e implementazione del numero di telecamere attraverso le quali controllare il territorio. Siamo pronti a bandire concorsi per l’assunzione, in vari settori del Comune, di una trentina di unità, chiedendo la collaborazione anche della Prefettura per far sì che la trasparenza nella operazioni concorsuali sia la massima possibile”.

Il senatore Salvini, nel dirsi favorevolmente impressionato per il lavoro svolto “in così poco tempo”, ha invitato sindaco e amministratori cittadini a proseguire sulla strada intrapresa perché Potenza possa “tornare a correre, puntando anche sulla bellezza, l’ordine e la pulizia dei luoghi”. Annunciando una sua successiva visita nei prossimi mesi, ha auspicato “che si possa continuare a operare per cambiare in meglio la vita dei cittadini”.

Nota a cura dell’ufficio stampa del Comune di Potenza