Quantcast

Total, pozzo Gorgoglione. Interrogazione di Cifarelli (Pd): quanto petrolio viene estratto?

Il capogruppo del Pd in Consiglio regionale chiede al presidente Bardi “di fare chiarezza sui dati"

“In seguito ad un articolo pubblicato il giorno  08/02/2020 sulla nota testata giornalistica Il Sole 24 Ore a firma di Jacopo  Giliberto dal titolo: ‘Total, Tempa Rossa al via: estratti 15mila barili al giorno…la regione Basilicata ha firmato l’accordo anche con Shell e Mitsui’, ho deciso di presentare una interrogazione a risposta scritta al presidente Bardi”.

Lo dichiara il capogruppo del Pd, Roberto Cifarelli che aggiunge: “Secondo sempre il sopracitato articolo  “attualmente si estraggono 15mila barili al giorno; secondo quanto affermato dalla Mitsui, si tratta circa di 25mila barili al giorno. Quando sarà a regime, a Tempa Rossa si estrarranno 50mila barili di petrolio al giorno, 240 tonnellate al giorno di gpl e 80 tonnellate di zolfo (un barile è pari a 159 litri). Una stima verosimile dice che il giacimento sarà a regime fra circa 6 mesi di lavori, cioè attorno all’estate; la Total ha parlato con ottimismo della tarda primavera”.

“La differenza di produzione dichiarata che emerge da tale articolo – sottolinea il capogruppo Pd – è assolutamente significativa (parliamo di una differenza di circa 1500 tonnellate di petrolio), che in mancanza di comunicazioni ufficiali, determinano quantomeno disinformazione”.

“Data l’autorevolezza della testata giornalistica che si è occupata del caso ed in considerazione del fatto che il Centro oli Tempa Rossa è ancora in fase di ‘prove di esercizio’ – conclude – ho deciso di presentare un’interrogazione con la quale chiedo al presidente Bardi qual è il sistema certificato di misurazione delle quantità di barili estratti, a quanto ammonta la produzione alla data odierna e qual è la curva relativa alle quantità di produzione per pervenire ai 50.000 barili/giorno. Credo che fare chiarezza intorno a questo argomento faccia bene a tutti”. (Fonte, Basilicatanet)