Coronavirus. A Venosa 100 posti letto per malattie infettive

L’ospedale San Francesco valutato idoneo per ospitare il reparto

Dopo la valutazione funzionale delle strutture sanitarie presenti sul territorio, l’ospedale San Francesco di Venosa è stato ritenuto idoneo per ospitare un nuovo reparto di ‘malattie infettive’, branca medica considerata di alta specializzazione, poiché la struttura di fatto ancora permette l’utilizzo delle stanze al ricovero dei pazienti.

Avere una struttura pubblica disponibile in poco tempo è una rassicurazione per tutti i Lucani. Stiamo lavorando affinché la Basilicata possa ridurre ai minimi termini il contagio e dare il massimo supporto ai contagiati”. Continua il DG Esposito del Dipartimento Salute.

“É prevista una capienza di 100 posti letto per il nuovo reparto, che in questo momento sono una primaria necessità per far fronte all’emergenza, oltre che ad essere una valida risposta proiettata anche al futuro.