Coronavirus, morto un 54enne di Paterno

L'uomo è deceduto nella rianimazione dell'ospedale San Carlo di Potenza. Sale a 8 il numero delle vittime in Basilicata. Mentre, al momento, sono tre le persone guarite

Un uomo di 54 anni, Donato Russo, imprenditore di Paterno (Potenza) , è deceduto in ospedale a Potenza dove era stato ricoverato a causa del coronavirus. L’uomo era in terapia intensiva, le sue condizioni si erano aggravate nelle ultime ore.

L’imprenditore era molto conosciuto e stimato sia nella sua cittadina che in tutta la Val d’Agri sia per la sua attività che per essere presidente di una squadra di calcio.

E proprio la Val d’Agri nel pomeriggio di ieri era stata scossa dalla morte di una donna di 62 anni di Moliterno, anche lei ricoverata nel nosocomio potentino a causa del coronavirus.

Salgono così a otto le persone decedute in Basilicata dopo essere state colpite dal nuovo coronavirus. Mentre , al momento sono tre le persone guarite.