Quantcast

Coronavirus. Tricarico è zona rossa. Undici contagiati al “Don Gnocchi”

Tamponi positivi nella struttura riabilitativa del Materano. La zona di isolamento estesa anche al comune di Irsina e parte di Grassano

Sono 11, 10 ospiti e un medico del centro di riabilitazione “Don Gnocchi di Tricarico”, le persone risultate positive al Covid-19.

A seguito di ciò la cittadina in provincia di Matera è stata dichiarata zona rossa con un’ordinanza del presidente della Regione, Vito Bardi. La zona di isolamento è estesa al comune di Irsina e a una parte del territorio  di Grassano.

Le autorità sanitarie sono al lavoro per ricostruire tutti i contatti delle persone risultate contagiate. Tutti gli operatori sanitari della struttura riabilitativa sono stati sottoposti a tampone e sono in attesa dell’esito.

Proprio ieri un medico fisiatra della struttura aveva lanciato un appello spiegando che da tre giorni avvertiva “sintomi influenzali con tosse e febbre” e che pur avendo segnalato la circostanza “ai numeri e alle persone preposte” non aveva ricevuto “alcuna risposta certa”. Il medico spiegava che avrebbero dovuto fargli “necessariamente un tampone, avendo un’enorme responsabilità verso i pazienti visitati e non solo nei loro confronti”.