Quantcast

Matera, “Che fine hanno fatto le promesse per La Martella?”

Coalizione civica condivide preoccupazioni dei cittadini per impianti a biogas

Coalizione Civica, condividendo i timori e le preoccupazioni evidenziate dai residenti del Borgo La Martella rispetto alla localizzazione presso la vicina zona Industriale di ben due Impianti industriali per la produzione di Biogas da compost derivante da rifiuti solidi urbani, chiede al Sindaco ed alla forze politiche presenti in Consiglio di esprimersi contro la localizzazione di tali impianti in prossimità di un centro residenziale che conta oltre 3000 abitanti, una scuola per l’infanzia ed una scuola elementare oltre che insediamenti produttivi per la produzione alimentare.

La nostra Associazione Politica che promuove la partecipazione democratica dei cittadini materani alla vita politica della città al fine di migliorarne la qualità delle vita, ha già avuto modo di esprimere tale posizione nell’incontro con l’Assessore Tragni organizzato all’inizio del mese di febbraio dal Comitato di Quartiere del Borgo La Martella e tuttavia, nonostante le rassicurazioni fornite dall’Amministrazione in quella sede circa la formalizzazione “ad horas” di un parere negativo sull’iniziativa, ad oggi nulla è stato fatto.

Non possiamo che rimarcare la colpevole assenza del Comune di Matera nei procedimenti autorizzativi, così come attestato nei verbali delle Conferenze di Servizi; un’assenza che non ha consentito alla stessa Amministrazione di esprimere il suo parere in merito alla localizzazione, per noi da scongiurare e impedire, dei  due impianti che, per tipologia di attività e capacità produttiva, possono determinare un significativo impatto sul territorio in particolare a causa delle emissioni odorigene, senza, tra l’altro, che sia stata fornita ai cittadini  la dovuta informazione e partecipazione a tale processo decisionale.

Riteniamo che questi insediamenti vadano a penalizzare ulteriormente la comunità del Borgo La Martella che da anni convive con problematiche “ambientali” connesse alla gestione di una discarica in procedura di infrazione Comunitaria, di cui si attende la definitiva chiusura e la conseguente bonifica, e con un obsoleto impianto di compostaggio sul quale precedenti Consigli Comunali si sono espressi deliberandone, all’unanimità, delocalizzazione e/o chiusura (Delibere di C.C. del 27 dicembre 2006 e del 5 febbraio 2015).

Coalizione Civica è vicina ad una comunità di concittadini che ha sopportato con senso di responsabilità tali disagi ad ai quali non si possono chiedere ulteriori sacrifici e, per questi motivi,  sollecitiamo l’assunzione di atti formali da parte di questa Amministrazione Comunale, e siamo pronti, in caso di inerzia, ad intraprendere azioni di sensibilizzazione e mobilitazione democratica, anche a supporto del neo costituito Comitato di quartiere, condividendo questa battaglia di civiltà intrapresa dai residenti del Borgo La Martella.

Giuseppe Miolla, presidente Coalizione Civica per Matera