Melfi, i detenuti hanno liberato gli ostaggi. In corso trattativa per il rientro nelle celle

La protesta nel carcere del Vulture,come in altri penitenziari d'Italia, per la sospensione dei colloqui e dei permessi premio

Sono stati liberati i quattro agenti della Polizia Penitenziaria e i tre medici che erano stati presi in ostaggio dai detenuti del carcere di Melfi.

La protesta, scoppiata anche in altri penitenziari d’Italia, era nata dal divieto disposto per contenere i contagi da coronavirus, di colloqui con i visitatori e la sospensione dei permessi premio.

I detenuti, un centinaio, si erano barricati nell’ala di massima sicurezza del penitenziario e avevano con i sette ostaggi. Sono in corso ulteriori trattative per il rientro nelle celle dei detenuti e il ritorno alla normalità.

Anche nel carcere di Potenza è in atto una protesta.

Più informazioni su