Coronavirus Basilicata: morto Antonio, anche lui aveva supplicato il tampone

Abbiamo sperato fino alla fine che potesse guarire. Purtroppo l'esito è stato drammatico. Undicesima vittima

E’ morto all’ospedale di Potenza, dove era ricoverato in terapia intensiva, Antonio Nicastro, 67 anni di Potenza.

Antonio era ricoverato da domenica 22 marzo dopo che le sue condizioni si erano aggravate.

Di Antonio avevamo scritto, per denunciare il fatto che nonostante avesse gravi sintomi da due settimane, non gli era stato fatto il tampone. Solo dopo che il suo caso era finito sulla stampa qualcuno si è mosso.

Abbiamo sperato fino all’ultimo che guarisse. Purtroppo l’esito è stato drammatico.

Adesso l’assessore regionale alla sanità, Rocco Leone, deve rispondere alle nostre domande a cui si è sottratto dopo aver promesso che sarebbe andato fino in fondo alla vicenda delle presunte corsie preferenziali sui tamponi.

Antonio Nicastro
l'ultimo posto di Antonio