Summa, Cigl: Basta con la logica militare di scaricare le responsabilità sui soldati continuando a coprire le responsabilità degli ufficiali incompetenti

Coronavirus. Dura dichiarazione alla stampa del segretario regionale del sindacato: "Si continua ad operare senza alcuna assunzione di responsabilità

Non serve ed è di una gravità inaudita che il presidente Bardi consenta a Barresi, in piena emergenza, di porre in essere l’ennesima furbata, cioè quella di richiamare, dopo aver già fatto un primo tentativo a gennaio, l’ex primario di rianimazione De Trana, con lo scopo, neppure troppo celato, di spostare le responsabilità sul personale che opera in rianimazione. Dopo che la direzione generale del san Carlo non ha adottato linee guida e protocolli chiari, non ha fornito strumenti e dpi agli operatori, ha depotenziato la rianimazione e terapia intensiva autorizzando il comando di anestesisti e riducendo il personale al minimo, sono chiare le responsabilità di questo sfascio.

Questa è l’ennesima trovata deleteria che crea solo ulteriore scompiglio e confusione. Si chiamino persone esperte, con competenze specifiche, magari tra quelle che   stanno combattendo contro il Covid nelle varie rianimazioni per adottare i migliori protocolli.

Non si possono scaricare le responsabilità sulla rianimazione quando i pazienti arrivano tardi con un quadro già compromesso. Qui si sta giocando con la pelle dei lucani provando a lasciare il cerino in mano a qualcuno.

Angelo Summa, segretario regionale CGIL