Quantcast

Potenza, abbattimento boschetto Francioso: interrogazione di Basilicata Possibile e M5S

"Tagli non devono essere effettuati nel periodo di riproduzione dell’avifauna (tra marzo e agosto), salvo il caso di pericolo imminente, opportunamente documentato"

L’annunciato abbattimento di numerosi alberi nel boschetto cittadino tra via Fabio Filzi (a valle) e via Guglielmo Marconi (a monte) ha destato preoccupazione tra i cittadini di Potenza anche per la intempestività di un intervento realizzato “in deroga” all’art. 3 del Regolamento Comunale del Verde Urbano secondo cui “gli abbattimenti non devono essere effettuati nel periodo di riproduzione dell’avifauna (tra marzo e agosto), salvo il caso di pericolo imminente, opportunamente documentato.

A parte le inderogabili ragioni di messa in sicurezza rispetto a possibili danni a cose e persone, non sembra che l’intervento annunciato si limiti a queste sole finalità. Ci si chiede pertanto se non sia il caso di rinviare ogni altro intervento al termine della stagione di riproduzione dell’avifauna che è appena incominciato.

A questo scopo i gruppi consiliari de La Basilicata Possibile e del Movimento 5 stelle hanno presentato un’interrogazione all’amministrazione comunale evidenziano le perplessità della cittadinanza in merito ad una politica di “tagli selvaggi” frequentemente contestata alle precedenti amministrazioni.

La Basilicata Possibile e M5S Consiglio comunale Potenza