Quantcast

Sanità senza pudore. Nuova nomina per l’ex arrestato e rinviato a giudizio Pietro Quinto

L’ex direttore generale dell’Azienda Sanitaria di Matera già gravemente coinvolto nello scandalo sanità che portò anche all’arresto di Marcello Pittella, è stato nominato responsabile ad interim della direzione economato-provveditorato

Con la delibera del direttore generale f.f. n. 520 del 25 maggio scorso la Asm ha conferito al dr. Pietro Quinto, Direttore UOC Attività amministrative distrettuali, l’incarico di Direzione ad interim dell’UOC Provveditorato-economato, con attribuzione, salvo conguaglio negativo e verifica finale dei risultati conseguiti di un compenso di € 535,00 mensili a valere sul fondo retribuzione di risultato prestazione individuale.

In seguito alla nomina, in un comunicato stampa, l’assessore regionale alla Salute Rocco Leone e il consigliere regionale Giovanni Vizziello “esprimono soddisfazione per l’epilogo che ha avuto la vicenda dell’ulteriore nomina del dottor Pietro Quinto, dirigente dell’Azienda sanitaria di Matera.”

I due esponenti politici aggiungono: “Ferme restando le prerogative della direzione generale dell’Asm in materia di conferimento di incarichi dirigenziali, in un momento così delicato nel rapporto tra politica e società ci è sembrato inopportuno l’accentramento degli incarichi a dirigenti che già nelle passate amministrazioni hanno assunto tali posizioni. È chiaro a tutti, a iniziare dai cittadini che ci hanno dato fiducia, che l’indirizzo politico di questa maggioranza è fondato sulla discontinuità rispetto al passato, a iniziare proprio dalla sanità. Stiamo lavorando a una riforma importante in tal senso proprio per trasformare questo comparto lucano in un’eccellenza”.

Certo, è evidente.