Covid-19, la Regione Basilicata chiede 300 mila tamponi al commissario per l’emergenza

Lo fa sapere l'assessore regionale alle Politiche per la Persona

La Regione Basilicata, attraverso la task force, ha richiesto 300 mila tamponi al commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, Domenico Arcuri, al fine di fronteggiare adeguatamente il prossimo futuro con la stagione estiva oramai alle porte e la ripresa della mobilità interregionale e di tutte le attività economiche.

Lo rende noto l’assessore regionale alla Salute e Politiche sociali, Rocco Leone, il quale sottolinea “che in relazione all’emergenza Covid-19, sulla base delle indicazioni del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie infettive, bisognerebbe effettuare 250 tamponi al giorno ogni centomila abitanti, quindi ci stiamo adoperando per consentire al nostro sistema sanitario di soddisfare questa esigenza.

Ed è chiaro che utilizzando questo approccio – ha aggiunto Leone – andremo a salvaguardare i cittadini lucani e il personale sanitario, i lavoratori e gli imprenditori, ma anche i turisti che sceglieranno la Basilicata per le prossime vacanze estive”.