E’ stato ritrovato l’ingegnere di Brienza scomparso il 15 giugno

La famiglia: "sta bene e attendiamo di metterci in contatto con lui"

“Al momento sappiamo che è stato ritrovato e sta bene, e questo ci basta”. La sorella di Luigi Cucciolillo, l’ingegnere 29enne di Brienza di cui si erano perse le tracce lo scorso 15 giugno, ci conferma la notizia del ritrovamento di suo fratello.

Luigi Cucciolillo

Il giovane è stato rintracciato in una località dell’Appennino tosco-emiliano dove si era recato per un’escursione. Di lui si erano perse le tracce il 15 giugno scorso quando in mattinata era partito a bordo della sua auto, da Brienza per recarsi a Torino, dove, dopo la laurea, aveva trovato lavoro.

La famiglia dell’ingegnere attende di mettersi in contatto con lui. “Aspettiamo che raggiunga un rifugio e poi sicuramente potremo sentirlo al telefono- spiega la sorella, che aggiunge- sappiamo che è stato rintracciato attraverso un messaggio radio e niente più, in quanto non siamo ancora stati contattati ufficialmente dai carabinieri”.