Tursi, finanziato secondo stralcio lavori del torrente Pescogrosso foto

Assegnato un contributo di 910mila euro

Con Decreto del Capo del Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali del Ministero dell’Interno di concerto con il Capo del Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato del Ministero dell’Economie e delle Finanze del 30.12.2019 al Comune di Tursi è stato assegnato un contributo di 910mila euro per la realizzazione del secondo stralcio dei lavori di manutenzione straordinaria delle sponde del torrente Pescogrosso nel suo tratto urbano.

Con l’intervento si provvederà al ripristino officiosità idraulica ed il rifacimento o rafforzamento di alcuni tratti delle sponde di contenimento del greto.

L’opera interesserà il tratto compreso tra Petto di Coppe e il Ponte Mario De Santis andando a completare i lavori già realizzati negli anni scorsi proprio da Ponte De Santis alla zona 167.

La notizia del nuovo finanziamento per la manutenzione straordinaria del torrente Pescogrosso che attraversa la nostra città-spiega il sindaco Salvatore Cosma- giunge quando sono in via di completamento i lavori a cura del Consorzio di Bonifica (Autorizzazione Idraulica n. MT 5/2019 del 18/04/2019 ai sensi del R.D. 523/1904 rilasciata dall’Ufficio Ciclo dell’Acqua – Dipartimento Ambiente ed Energia della Regione Basilicata, trasmessa con nota prot. n. 69035/23AC del 29/01/2019. Delibera di delega al consorzio n. 72 del 24/04/2019) del ripristino dell’officiosità idraulica in località Canala in agro di Tursi per evitare l’esondazione del torrente durante i periodi di pioggia con conseguente allagamento dei terreni agricoli attigui i quali per anni hanno patito gravi danni e perdite”.

Contestualmente saranno effettuati interventi di messa in sicurezza di alcuni punti della strada che costeggia il torrente soggetta a frane per evitare pericoli più gravi per la circolazione e l’incolumità dei proprietari dei poderi posti in loco per cui sono state già interessate le autorità preposte nel corso della giornata di ieri quando ho effettuato un sopralluogo sul posto.