Quantcast

Incidenti a Viggiano e Tempa Rossa. Rosa convoca Eni e Total: “Ora risposte chiare e non giustificazioni tecniche”

Dopo gli ultimi episodi di ieri, 10 luglio, l'assessore all'Ambiente della Regione esprime insoddisfazione e preoccupazione

Dopo le fiammate dei giorni scorsi al Centro Olio di Viggiano e a quello di Tempa Rossa, l’assessore regionale all’Ambiente, Gianni Rosa, ha convocato, per il giorno 15 luglio prossimo, Eni e Total “per un un esame dettagliato degli accadimenti e per adottare le relative consequenziali risoluzioni”.

A far scattare la decisione dell’incontro-fa sapere Rosa in una nota- le fiammate ed emissioni di fumi verificatesi ieri nei due Centri Cova e Tempa Rossa.  Dalle compagnie petrolifere Eni e Total Rosa si aspetta “risposte chiare e trasparenti e non giustificazioni tecniche fini a se stesse”.

Ai tavoli sono stati invitati a partecipare anche i rappresentanti di Ispra, Unmig, Arpab e Ufficio Compatibilità ambientale della Regione.

“I lavoratori, i cittadini – sottolinea Rosa – devono avere la certezza che la loro sicurezza e la loro salute non sia messa in pericolo, così come deve essere garantita la non compromissione ambientale del nostro territorio. Oggi non posso che esprimere insoddisfazione e preoccupazione per quanto accaduto e per questo le riunioni di mercoledì dovranno parlare il linguaggio della chiarezza per porre fine agli incidenti nei due grandi impianti operanti nel territorio lucano”.