Quantcast

Controlli di Polizia a Ferragosto, 600 contravvenzioni sulle strade lucane

Controllati 831 veicoli e 1196 persone

Nel corso dei servizi straordinari di controllo del territorio svolti dalle diverse articolazioni della Polizia di Stato nella settimana appena trascorsa, coincidente con le festività ferragostane, disposti dal Questore di Potenza, Antonino Pietro Romeo, particolare attenzione è stata rivolta al rispetto delle vigenti normative “anti-covid”, che prevedono il divieto di assembramento, il mantenimento delle distanze interpersonali e l’utilizzo della mascherina: luoghi d’incontro, zone particolarmente frequentate da giovani  sono state oggetto di una costante presenza di uomini e donne in divisa.

Gli operatori della Polizia di Stato della Questura, del Commissariato di Melfi e del Reparto Prevenzione Crimine, anche con la collaborazione dei Militari dell’Esercito Italiano impegnati nell’Operazione “Strade Sicure”, Polizia Stradale e Polizia Ferroviaria hanno presidiato il territorio,  controllando esercizi pubblici e luoghi di aggregazione e vigilando sull’osservanza delle norme del Codice della Strada sulle principali arterie stradali.

In particolare, la Polizia Stradale di Potenza, nell’ambito del piano predisposto dal Compartimento della Polizia Stradale per la Campania e la Basilicata ha presidiato le autostrade e le principali vie di comunicazione interna con ben 127 pattuglie, chiamate anche a compiti di assistenza ai viaggiatori in occasione di due incidenti stradali e numerosi casi di guasti dei veicoli.

Particolare impegno anche per i poliziotti della Polizia Ferroviaria, nel controllo dei viaggiatori in arrivo da altre regioni presso la Stazione Ferroviaria.

Complessivamente sono stati controllati 831 veicoli e 1196 persone; sono state elevate oltre 600 contravvenzioni, delle quali 534 per violazioni al Codice della Strada (numerose le violazioni per eccesso di velocità, mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e per uso di telefonini alla guida).

Sono stati sequestrati 8 veicoli e ritirate 4 patenti di guida e 3 carte di circolazione, quali sanzioni accessorie alle violazioni contestate.

Nel corso dei servizi specifici sono state tratte in arresto 2 persone per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti (art. 73 D.p.R. 309/90) e deferite all’Autorità Giudiziaria 7 persone.

L’attività di controllo ha, inoltre, interessato le persone sottoposte agli arresti domiciliari ed alle misure della sorveglianza speciale di P.S. e della libertà vigilata, nonché un presidio attento delle arterie stradali più isolate per prevenire i furti nelle abitazioni lasciate incustodite dai proprietari in vacanza.

I servizi continueranno anche nelle prossime settimane anche allo scopo di rendere efficaci le più recenti misure governative – più restrittive – in materia di prevenzione epidemiologica da “Covid-19”.