Coronavirus Basilicata, un altro caso di infezione tra i migranti a Ferrandina: perse le tracce di altri tre positivi

Bollettino di oggi, 8 agosto, sui dati di ieri

Salgono a 21 i casi positivi al Covid-19 tra i migranti ospiti in una struttura a Ferrandina, in provincia di Matera. Un nuovo contagio è stato accertato tra i tamponi analizzati ieri, 7 agosto.

Intanto nella notte tra il 6 e 7 agosto tre dei migranti risultati positivi al virus sono andati via dalla struttura che li ospitava e sono scattate le ricerche per rintracciarli.

Nel dettaglio la Task Force regionale nell’aggiornamento odierno fa sapere che nella giornata di ieri, 7 agosto, sono stati processati 237 tamponi per la ricerca di contagio da covid 19. Di questi, 236 sono risultati negativi e 1 positivo. Il caso positivo riguarda un cittadino straniero in isolamento in una struttura dedicata in Basilicata.

Con questo aggiornamento i residenti in Basilicata attualmente positivi restano 3 e si trovano in isolamento domiciliare.

Ai 3 positivi vanno aggiunti nel complesso 28 persone decedute (9 di Potenza, 2 di Paterno, 1 di Spinoso, 2 di Moliterno, 1 di Villa d’Agri, 2 di Rapolla, 1 di Irsina, 1 di Montemurro, 1 di Pisticci, 2 di Matera, 1 di San Costantino Albanese, 2 di Avigliano, 1 di Tursi, 1 di Aliano, 1 di Bernalda); 373 guariti; 2 persone di nazionalità estera ricoverate all’Ospedale ‘San Carlo’; 6 persone di nazionalità estera che si trovano in isolamento domiciliare in Basilicata; 52 cittadini stranieri in isolamento in strutture dedicate in Basilicata; 1 cittadino lucano in isolamento in Basilicata ma sottoposto a tampone in Emilia Romagna e lì conteggiato.

Nel reparto di malattie infettive dell’ospedale ‘San Carlo’ di Potenza sono ricoverate 2 persone di nazionalità estera e provenienti da Stato estero.

Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 49.119 tamponi, di cui 48.524 risultati negativi.