Quantcast

Obbligo mascherine nella movida a Matera, cittadini rispettosi delle regole

Lo fa sapere la Questura all'esito di controlli effettuati la scorsa notte nei luoghi di maggiore assembramento

La scorsa notte, la Questura di Matera ha svolto mirati servizi di controllo con il fine di assicurare il pieno rispetto delle vigenti norme in tema di contenimento della diffusione virale da Covid-19, soprattutto nelle zone interessate dalla movida” in cui un’ordinanza del sindaco ha disopsto l’utilizzo della mascherina.

In particolare, Personale dell’Upgsp-Sezione Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine di Napoli a disposizione della Questura di Matera, ha effettuato ben 11 diversi posti di controllo facendo verifiche su oltre 100 automezzi ed identificando centinaia di cittadini nei cui confronti è stata operata anche una mirata attività di sensibilizzazione e comunicazione circa l’obbligo dell’utilizzo della mascherina di protezione individuale.

Analoga attività è stata effettuata, attraverso il modulo del Poliziotto di Quartiere e orientato alla Polizia di prossimità, in alcuni locali pubblici del centro storico e della zona dei Sassi dove i rispettivi proprietari sono stati invitati ad attenersi al rispetto delle regole in materia di emergenza sanitaria.

L’attività svolta-fa sapere la Questura- ha consentito di riscontrare un apprezzabile riscontro di positività del rispetto delle regole e dei comportamenti virtuosi da tenere per frenare la diffusione del contagio. La scelta operativa degli agenti ha puntato principalmente sull’aspetto del dialogo e del confronto pur essendo tuttora al vaglio alcune condotte che potrebbero aver violato la normativa vigente e sulle quali si è fatta riserva di eventuali contestazioni amministrative.

I servizi hanno costituito l’occasione per ribadire ai cittadini l’obbligo dell’uso della mascherina dalle ore 18 alle ore 06, soprattutto nelle zone individuate nell’ordinanza sindacale dello scorso 25 agosto, nonché del distanziamento di almeno 1 metro tra le persone.

Le attività di controllo del rispetto delle normative nazionali e comunali in tema di contenimento della diffusione del virus proseguiranno nei prossimi giorni sempre con maggiore incisività e determinazione.