Total cambia tattica: comunicazione preventiva su Tempa Rossa

L'ufficio comunicazione ci scrive: domani, 5 agosto, nell’ambito delle prove di esercizio, test delle valvole di sicurezza. Anche se ci sarà una maggiore visibilità della torcia non si prevede il superamento dei limiti dei parametri ambientali

Dopo settimane di fiammate anomale dalla torcia di sicurezza e di fumi neri dal camino a Tempa Rossa, su cui abbiamo puntualmente e in tempo reale informato i nostri lettori, la Total si fa sentire.  Il consulente per la comunicazione Alessandro Paoletti ci fa sapere che:

Nella mattinata di domani 5 agosto, nell’ambito delle prove di esercizio in corso, sono programmati dei test sulle valvole di sicurezza d’impianto nel centro olio Tempa Rossa che comporteranno un aumento di visibilità della fiamma della torcia dello stesso centro olio. Tali test avranno la durata di qualche ora.

Non sono comunque previsti superamenti dei limiti di legge dei parametri ambientali alle centraline di rilevamento del sistema di monitoraggio dell’aria.

Sono stati informati i Sindaci delle cittadine limitrofe Corleto Perticara, Gorgoglione e Guardia Perticara.

Si chiama comunicazione preventiva. “Te lo dico prima, a modo mio, così domani se si manifesta un’altra di quelle fiammate sai già che dipende dal test sulle valvole di sicurezza ed eviti di scrivere commenti e fare domande che nulla c’entrerebbero con la eventuale anomalia.” E ci chiediamo perché solo adesso.

Una tattica che non convince nessuno, soprattutto dopo settimane e mesi di silenzi su diversi episodi che lasciano sulla strada una montagna di dubbi che neanche la Regione, al momento, ha sciolto.

Paoletti ci fa anche sapere che “non sono previsti  superamenti dei limiti dei parametri ambientali alle centraline di rilevamento del sistema di monitoraggio dell’aria”. Ci mancherebbe altro che siano previsti. Ad ogni modo, abbiamo capito tutto. Continueremo a stare col fiato sul collo di Tempa Rossa fino a quando l’impianto sarà in produzione.