Quantcast

Flai Cgil nelle campagne dell’Alto Bradano per consulenza legale e contrattuale

Domani 11 settembre consegna di 300 kit (mascherine, guanti e igienizzanti)

Di seguito la nota della Flai Cgil che domani, 11 settembre, nelle campagne dell’Alto Bradano, consegnarà kit per la prevenzione del covid ai braccianti stagionali impegnati nella raccolta dei pomodori.

“Nell’ambito del Sindacato di strada, la Flai Cgil di Basilicata domani venerdì 11 settembre sarà nuovamente nelle campagne dell’Altro Bradano per consegnare ai braccianti stagionali impiegati nella raccolta del pomodoro circa 300 kit contenenti mascherine, guanti e igienizzanti. Partenza prevista alle ore 14 davanti all’ex tabacchificio di Palazzo San Gervasio.

Braccianti agricoli Alto Bradano e sindacalisti

Il “camper dei diritti” della Flai Cgil è impegnato dal 1 settembre nei luoghi di lavoro o di ritrovo in cui i braccianti stranieri vengono ingaggiati dai caporali per diffondere materiale informativo e informare sui contratti tradotti in diverse lingue e sui servizi cui i lavoratori hanno diritto, offrendo consulenza legale e contrattuale.

Purtroppo l’apertura in ritardo del centro di accoglienza di Palazzo San Gervasio nonché l’assenza di un servizio di trasporto da e per il campo, garantito fino allo scorso anno, hanno fatto sì che in centinaia si stabilissero nei ghetti tra Venosa, Montemilone e lo stesso Palazzo San Gervasio.

Braccianti agricoli Alto Bradano e sindacalisti

La Flai Cgil, nel denunciare nuovamente con forza quanto si sta verificando, è al fianco di questi lavoratori offrendo loro gli strumenti necessari affinché operino in sicurezza a tutela dei propri diritti”.

Flai Cgil