Il tampone? “Forse venerdì” per 30 bambini di Anzi. La sindaca: “Inaccettabile”

In paese 4 nuovi casi nelle ultime ore. Filomena Graziadei: la tensione emotiva crea notevoli problemi

Più informazioni su

“I tamponi previsti per stamattina rinviati a oggi pomeriggio, forse verranno eseguiti venerdì prossimo. La non tempestiva effettuazione dei tamponi è inaccettabile”

Così la sindaca di Anzi, Filomena Graziadei, annuncia sulla pagina social del Comune il rinvio dei tamponi ai contatti delle persone risultate positive al coronavirus nelle ultime ore nella cittadina in provincia di Potenza.

Graziadei esprime il suo disappunto poichè “tra i contatti dei positivi ci sono circa 30 ragazzi/ ragazze in età scolare tra 8/12 anni, che hanno partecipato giovedì 17 settembre scorso ad un’uscita organizzata dall’Istituto Comprensivo “ V. Alfieri “ che ha coinvolto gli alunni della scuola secondaria di I grado dei plessi di Anzi e Laurenzana e un insegnante, che ha partecipato ad una riunione il 14 settembre 2020, con la presenza di 34 persone, tra insegnanti e operatori scolastici, motivi per cui è stata rinviata l’apertura della scuola”.

“La tensione emotiva derivante dal rischio di un possibile contagio dei contatti stretti e dei familiari conviventi ( in prevalenza genitori) crea notevoli problemi per il panico che ne scaturisce- aggiunge la sindaca- che si era già lamentata del fatto di aver saputo dei contagi tra i suoi cittadini prima attraverso i social e non con una comunicazione ufficiale delle autorità sanitarie preposte.

Graziadei ha poi fatto sapere di aver “sollecitato le strutture sanitarie competenti” e  di essere” in attesa di chiare indicazioni da fornire alle numerose famiglie coinvolte”.

 

Più informazioni su