Matera. Sorpresi a fotografare il proprio voto: la Polizia di Stato li denuncia

Consultazioni elettorali amministrative e referendarie, beccati dalla Digos due persone 57 e 54

Nella mattina odierna, in occasione delle Consultazioni elettorali amministrative e referendarie,  personale della Digos ha denunciato alla competente A.G due persone residenti a Matera, rispettivamente di anni 57 e 54, per aver introdotto all’interno della cabina elettorale il proprio cellulare.

In entrambi i casi, in plessi scolastici diversi di questo capoluogo, all’interno della Sala della votazione, si è udito il clik del cellulare mentre gli indagati erano all’interno della cabina per esprimere il proprio voto.

E’ intervenuto personale di Polizia che ha constatato che era stata fotografata la propria espressione di voto sulla scheda elettorale. Si e’ proceduto pertanto al sequestro dell’apparecchio telefonico e nel primo caso anche della scheda elettorale; nel secondo caso la scheda non e’ stato possibile sequestrarla perché era stata già imbucata nell’urna.

 

Più informazioni su