Quantcast

Nasconde armi e piante di cannabis nelle campagne di Policoro, arrestato 60enne

Operazione della Guardia di Finanza in un'area adiacente al fiume Agri

Nei giorni scorsi i militari della Guardia di Finanza di Policoro, a seguito di una preliminare attività investigativa, sono intervenuti in un’area adiacente al fiume Agri nel comune di Policoro, su cui veniva coltivata una piantagione di cannabis bel occultata da alberi di albococca.

I finanzieri hanno individuato un 60enne intento alla cura delle piante. La successiva e approfondita ispezione di tutta la zona circostante e dell’abitazione in uso all’uomo e alla sua famiglia, ha portato al rinvenimento di numerose piante ad alto fusto di cannabis, per circa 250 kg, e di diverse armi da fuoco.

Piante e armi sequestrate
Le armi sequestrate

In particolare, sono state rinvenute e sottoposte a sequestro: una carabina ad aria compressa mod. 22, calibro 5,5 risultata rubata; un fucile semiautomatico “Benelli” calibro 12, modello 121, risultato rubato; un fucile da caccia “Franchi” calibro 12, a canne sovrapposte, con matricola abrasa; ventitré cartucce calibro 12; ventitré candelotti contenenti polvere da sparo utilizzati per la pesca da frodo; due balestre.

Su disposizione del pm della Procura di Matera, Annunziata Cazzetta per il 60enne è stato disposto l’arresto per produzione di sostanze stupefacenti) detenzione abusiva di armi clandestine, detenzione abusiva di armi comuni da sparo e ricettazione.