Potenza, il consigliere Napoli si scusa: “ho usato espressioni infelici”

L'esponente di Fratelli d'Italia aveva detto "l'omosessualità è contro natura"

Con una nota inviata all’Ansa, il consigliere comunale di Potenza, Michele Napoli (Fratelli d’Italia) si è scusato per aver detto durante il consiglio comunale di ieri, 14 settembre, “l’omosessualità è contro natura” .

“Nel corso del mio intervento – ha detto Napoli – ho usato delle espressioni assolutamente infelici e mi dispiace molto per questo. Mi scuso per aver espresso male alcuni concetti e mi dispiace se le mie parole hanno offeso qualcuno.

L’obiettivo del mio intervento – ha concluso – era ribadire la centralità del ruolo della famiglia naturale nella nostra società e il dovere delle Istituzioni di difenderla”.

Le dichiarazioni del Consigliere di Fratelli d’Italia rilasciate nel corso del suo intervento nel Consiglio comunale di Potenza che si era riunito per votare la mozione contro la legge Zan sull’omotransfobia e misoginia, mozione votata dalla maggioranza di centrodestra, aveva suscitato aspre polemiche nelle opposizioni e nelle associazioni Lgtb.