Potenza, intensificati i controlli dei carabinieri per l’avvio delle scuole: “regole rispettate”

Nella serata di ieri sanzionati 8 giovani senza mascherina

In vista dell’avvio del nuovo anno scolastico, i Carabinieri della Compagnia di Potenza hanno predisposto un dispositivo di controllo sull’intero territorio di competenza avviato proprio dalla prime ore della mattinata odierna nei pressi delle fermate degli autobus.

I militari dell’Arma, nei paesi del Potentino, tra cui Abriola, Avigliano, Balvano, Pignola, Lagopesole e Ruoti, si sono posizionati in detti punti per monitorare l’affluenza degli studenti diretti agli istituti scolastici e ricontrollarli una volta giunti a destinazione.

Al riguardo, è stato possibile verificare generalmente il corretto uso delle mascherine ed il distanziamento sia all’esterno che durante la salita dei passeggeri sui mezzi di trasporto, curando che venisse rispettato il numero massimo di persone accessibile.

Situazione riscontrata anche nei pressi di plessi scolastici, ove, analogamente, i Carabinieri hanno effettuato delle verifiche in tal senso.

Non sono state pertanto riscontrate criticità, né violazioni di legge.

Diversamente è avvenuto nella serata di ieri, 23 settembre, quando i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Potenza hanno controllato e sanzionato 8 giovani sorpresi in centro storico privi di mascherine nonostante la normativa vigente, senza rispettare le distanze minime di sicurezza.

Tali episodi costituiscono utili spunti di riflessione, per evidenziare, ancora una volta, l’importanza che rivestono i dispositivi di protezione individuale, qualora utilizzati, nella corsa a mitigare il più possibile l’espandersi del fenomeno pandemico, a cui aggiungere l’opportunità che nei momenti di aggregazione si ricorra ad un corretto distanziamento tra persone, misure queste che, indubbiamente, rappresentano strumenti efficaci per contenere le potenziali occasioni di contagio.