Quantcast

Stupro minorenni a Pisticci, gli arrestati non rispondono al Gip

I quattro ragazzi si sono avvalsi della facoltà di non rispondere all'interrogatorio di garanzia

Nel corso dell’interrogatorio di garanzia, al tribunale di Matera, sono rimasti in silenzio, i quattro giovani arrestati perché indiziati di essere gli autori della violenza di gruppo ai danni delle due 15 inglesi a Marconia di Pisticci.

Michele Masiello, di 23 anni, Alberto Lopatriello 22, Alessandro Zuccaro 21 e Giuseppe Gargano 19, in carcere dall’11 settembre, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere alle domande del giudice per le indagini preliminari Angelo Onorati.

Si attende, nelle prossime ore, la probabile convalida degli arresti.

Intanto proseguono le indagini della Polizia per fare piena luce sulla violenza sessuale consumatasi nella notte tra il 7 e l’8 settembre scorsi in una villa di Marconia, frazione di Pisticci.

Al vaglio degli inquirenti la posizione di altri tre giovani indagati: tra questi, due trapper che, secondo alcune testimonianze, avrebbero preso parte allo stupro, ma che sarebbero stati riconosciuti dalle due vittime e per questo indagati a piede libero.