Quantcast

Tamponi, vaccini antinfluenzali e indennità a tutti gli operatori delle Aziende sanitarie lucane

L'appello della Uil Fpl a Regione e Task Force dopo l'impennata di casi di questi giorni

“L’aumento del numero dei contagi di questi ultimi giorni non può certamente essere sottovalutato, per questo bisogna mettere i lavoratori delle Aziende sanitarie nelle migliori condizioni possibili per poter operare in questa grave emergenza sanitaria che viviamo ormai da mesi”.

La Uil Fpl in una nota torna a chiedere che siano effettuati i tamponi, ciclicamente, a tutti i lavoratori delle aziende sanitarie “per monitorare l’andamento dell’epidemia e per scongiurare il pericolo di diffusione del contagio da Covid-19, anche attraverso il potenziamento dei dispositivi di protezione”.

“Rivolgiamo quindi un appello alla Regione Basilicata ed alla Task Force -sostniene il sindacato- affinché emanino a breve delle direttive per l’esecuzione dei tamponi per gli operatori sanitari ed invitiamo le stesse alla somministrazione dei vaccini antinfluenzali, sempre partendo dagli operatori sanitari più esposti.

La Uil Fpl- conclude la nota- è grata a tutti gli operatori sanitari per l’eccellente lavoro che stanno svolgendo per favorire  contenimento del coronavirus e per i quali bisogna che si adottino provvedimenti per il riconoscimento delle giuste indennità di rischio.