Quantcast

Strada Sapri-Maratea, pioggia causa caduta materiale su piano viabile

Il tratto è interdetto dalla metà di agosto a seguito di un incendio che ha provocato il distacco di materiale roccioso. La pioggia ha reso impossibile completare le attività necessarie al ripristino della circolazione

Proseguono le attività di Anas per il ripristino della circolazione sulla statale 18 “Tirrena” Inferiore” lungo l’itinerario Sapri-Maratea; nel dettaglio, la copiosa pioggia che, in particolare, tra ieri ed oggi si è abbattuta su Campania e Basilicata, ha – da un lato – causato la caduta di materiale sul piano viabile (la cui presenza è stata constatata dal personale impegnato negli interventi su strada) e dall’altro rallentato la regolare esecuzione delle attività in corso da parte di Anas.

Nel dettaglio, lungo la tratta interdetta tra il km 216,300 ed il km 220,610 (a causa di un vasto incendio sviluppatosi a metà agosto sul versante roccioso, che aveva provocato la caduta di massi sulla sottostante statale), Anas sta eseguendo interventi di riparazione del piano viabile e di alcune opere di protezione di sicurezza, oltre alla sostituzione delle barriere danneggiate durante i lavori di disgaggio dei massi pericolanti eseguito, per competenza, dal Comune di Sapri ed ultimato nella giornata di venerdì.

A seguito dei nuovi copiosi eventi meteorologici, dunque, il ripristino della regolare circolazione resta subordinato ad una ulteriore necessaria verifica del costone roccioso da parte del Comune di Sapri, oltre che al completamento delle attività di Anas in corrispondenza della statale.