Quantcast

Usura, sequestro di beni a Lauria

Operazione di Guardia di Finanza e Carabinieri

Lo scorso 6 ottobre, a Lauria, un fabbricato e 5 terreni, del valore commerciale di 500mila euro, sono stati sottoposti a sequestro dalla Guardia di Finanza di Lauria e dai Carabinieri su disposizione del Gip del locale tribunale.

Sequestrati anche i proventi derivanti dalla gestione dei beni riconducibili ad un soggetto già condannato per usura. Ne dà notizia oggi, il Comando provinciale della Guardia di Finanza di Potenza.

I finanzieri hanno perquisito le sedi delle società proprietarie degli immobili e le abitazioni dei relativi rappresentanti legali fittizi.

I destinatari del provvedimento attraverso società costituite ad hoc erano teste di legno dell’effettivo proprietario già condannato per usura che così era riuscito a evitare l’applicazione delle misure di prevenzione patrimoniali.

L’edificio, in cui si trova una Rsa, è risultato essere fittato regolarmente ad una cooperativa socio assistenziale totalmente estranea ai reati contestati.