Aiuti a studenti lucani fuori sede, Cifarelli (Pd): Importante finanziare tutte le richieste

L'appello del consigliere regionale del Pd, Roberto Cifarelli

La conclusione dell’iter del bando “Concessione di contributi economici a studenti universitari fuori sede per l’anno accademico 2019/2020 a seguito dell’emergenza epidemiologica da Covid-19″ è una buona notizia e va dato atto all’assessore regionale e all’Ufficio Sistema Scolastico ed Universitario del Dipartimento Attività Produttive di aver dato una risposta importante agli studenti universitari fuori sede. E’ quanto ha dichiarato il capogruppo PD in Consiglio Regionale, Roberto Cifarelli.

L’Assessore regionale ha fatto bene a dare ascolto al Consiglio degli Studenti dell’Università della Basilicata che avevano promosso una petizione e a tutte le organizzazioni che avevano fatto la stessa richiesta, compresa quella dei Giovani Democratici di Basilicata e dello stesso Partito Democratico.

Si tratta adesso, continua Roberto Cifarelli, così come anticipato dall’assessore Cupparo, di reperire le risorse per finanziare anche le domande della seconda graduatoria, ovvero quella che contiene l’elenco dei candidati ammessi e non finanziabili e di capire come rispondere alle esigenze degli studenti fuori sede, e quindi delle loro famiglie, anche per questa seconda ondata di contagi da coronavirus che, tra l’altro, sta interessando la Basilicata molto di più rispetto alla scorsa primavera.

Questo risultato, conclude il capogruppo PD Roberto Cifarelli, è effettivamente da catalogare come “Best Pratice” perché concertate con le parti sociali e perché sono state messe da parte le distinzioni politiche che in questo momento di emergenza non hanno alcun senso.

Ci rammarichiamo che questo metodo fino a questo momento non sia diventata prassi.

Roberto Cifarelli, capogruppo Pd Consiglio regionale Basilicata

Più informazioni su