Bardi chiarisce ma non convince: Ordinanza su chiusura delle scuole elementari e medie efficace fino al 3 dicembre

Le rassicurazioni del Capo di Gabinetto Fabrizio Grauso

L’ordinanza numero 45, del presidente della Regione Basilicata – Vito Bardi, su misure per la gestione dell’emergenza Covid, non abroga la precedente ordinanza numero 44 sulla chiusura delle scuole elementari e medie che cessa la propria efficacia il 3 dicembre.

È quanto si evince da un chiarimento del Capo di Gabinetto, Fabrizio Grauso, pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Basilicata

A differenza delle ordinanze citate nell’articolo 1 dell’ordinanza numero 45, tutte aventi effetti con scadenza antecedente alla data del 27 novembre – si legge nel chiarimento – l’ordinanza numero 44, all’art. 3, comma 5, definisce chiaramente l’efficacia della stessa fino alla data del 3 dicembre 2020 non necessitando – pertanto – di alcun atto ulteriore che ne possa prorogare gli effetti.

In altri termini – conclude il chiarimento –  le disposizioni dell’ordinanza numero 44 del 17 novembre 2020 sono attualmente in vigore e lo saranno, fatte salve le eccezioni di legge, fino alla data del 3 dicembre prossimo venturo.

Ebbene, sarebbe interessante capire per quale ragione le ordinanze citate nell’ordinanza 45 siano state prorogate fino al 3 dicembre, se già la loro scadenza era al 3 dicembre? In particolare quelle di novembre e quelle richiamate nei provvedimenti di novembre. E dunque l’ordinanza n. 45 era indispensabile per quale motivo?