Emergenza Covid, De Caro (Anci): “Gente in difficoltà economica, necessari i buoni spesa”

Il sindaco di Bari chiede anche agevolazioni per la Tari destinate alle attività che hanno chiuso nelle zone rosse e arancioni

 “A causa della pandemia sono sempre di più le persone in difficoltà economiche e sarebbero di nuovo necessari i ‘Buoni spesa’”. Lo afferma il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro.

De Caro ricorda che “a fine marzo il governo, tramite un’ordinanza di protezione civile affidò direttamente ai Comuni 400 milioni di euro per far fronte all’emergenza alimentare”. E “i Comuni rapidamente li distribuirono a circa 4,3 milioni di cittadini” con “contributi tra i 200 e i 400 euro per il 65% dei casi, sopra i 400 per il 21%, e sotto i 200 per il 14% dei casi”.

Oggi il sindaco De Caro chiede che nelle integrazioni del decreto Ristori sia inclusa anche un’agevolazione generalizzata sulla Tari per le attività soggette a chiusura delle zone rosse e arancioni.