Quantcast

Tito: dipendente del Comune positivo al covid, sanificazione e screening ai contatti

Lo fa sapere il sindaco, Scavone: saranno sottoposti a tampone rapido

Più informazioni su

Nella mattinata odierna è stata comunicata la positività di un dipendente comunale di Tito, asintomatico.

Nel pomeriggio- fa sapere il sindaco, Graziano Scavone- verrà effettuata la sanificazione degli uffici del Palazzo Civico e, d’intesa con l’Ufficiale Sanitario, si procederà alla campagna di screening, tramite test rapidi donati dal Centro medico privato, tra i dipendenti comunali e i contatti stretti del caso positivo maturati all’interno dell’ambiente di lavoro, al fine di non interrompere i servizi pubblici.

Già dall’inizio dell’emergenza l’ingresso al pubblico agli uffici comunali è stato adeguato alle disposizioni anti-Covid 19 e, nelle ultime settimane, sono stati limitati al massimo gli accessi della cittadinanza.

Il Comune di Tito sta programmando, altresì, campagne di screening indirizzate a particolari target della popolazione, come da circolare della Regione Basilicata del 20 novembre 2020.

A tal proposito -aggiunge il sindaco-è stato completato l’allestimento della «Sala Don Domenico Scavone», rendendola disponibile anche per tutti i medici di base e pediatri che vorranno aderire alle campagne di screening secondo quanto previsto dall’accordo con il Ministero della Salute.

Lo sforzo di queste ore è quello di garantire la salute dei lavoratori e degli utenti, evitare la sospensione dei servizi pubblici essenziali e ampliare il monitoraggio epidemiologico nella comunità.

Più informazioni su