Quantcast

Volontari lucani della Protezione civile in Calabria per aiutare le popolazioni colpite dall’alluvione foto

Dalla Basilicata inviate 6 squadre di soccorso per un totale di 21 volontari, a Crotone e di Cirò Marina, colpite dagli eventi alluvionali del fine settimana

Non solo solidarietà, ma anche un aiuto concreto della Basilicata alle popolazioni calabresi, che nel fine settimana sono state colpite dall’alluvione.

Nella notte di sabato e nel pomeriggio di domenica, dalla sala operativa del Dipartimento regionale della Protezione Civile è stato disposto l’invio di sei squadre, per un totale di 25 volontari per rischio idrico.

“Siamo intervenuti – fa sapere il responsabile della sala operativa regionale, Ugo Albano – a supporto del Dipartimento nazionale di Protezione Civile, che ci ha chiesto in piena notte l’invio di squadre di volontari in aiuto delle popolazioni calabresi alluvionate. Ci siamo subito adoperati per rintracciare il personale idoneo che potesse raggiungere le sedi emergenziali. Alle 3 della notte fra sabato e domenica è partita una squadra composta da quattro persone del Nov di Pisticci e Marconia, che dopo circa un’ora e mezza ha raggiunto la località di Cirò Marina e si è messa a disposizione per portare supporto alla cittadinanza, svuotare locali e cantine allagati.

Nelle ore successive abbiamo attivato l’associazione di Protezione Civile Gruppo Lucano, che ha inviato cinque squadre con attrezzature idonee, per un totale di 21 volontari, operative a Crotone già dalle 17 di domenica e tutt’ora al lavoro per prestare aiuto”.

“L’intervento di questo fine settimana delle nostre squadre di soccorso – ha commentato l’assessore regionale alle Infrastrutture, Donatella Merra – dimostra e manifesta la resilienza e le capacità della nostra Protezione Civile regionale, che anche in questo momento di emergenza legato al Covid-19 non si sottrae dal prestare soccorso, attraverso la sua importante rete di volontari che opera nel territorio lucano, alle popolazioni di altre regioni, in forte difficoltà a causa degli eventi alluvionali delle ultime ore”.