Quantcast

Addetto stampa “abusivo” al Comune di Matera, prima grana per il sindaco 5 Stelle

I consiglieri di centrodestra hanno presentato un'interrogazione

In merito all’Ufficio Stampa del Comune di Matera che risulta essere attivo nell’invio dei comunicati nonostante l’Amministrazione Comunale non abbia ancora designato un giornalista che se ne occupi, il Capogruppo in Consiglio Comunale di Forza Italia, Nicola Casino, ha depositato, questa mattina in Municipio, una interrogazione a risposta scritta e orale indirizzata al sindaco Domenico Bennardi e al dirigente dell’ufficio di Staff del Sindaco, Felice Viceconte per chiarire i termini di questa paradossale vicenda.

L’istanza per chiarire i contorni di questa intricata vicenda è stata condivisa da tutti i rappresentanti dello schieramento di Centrodestra in Consiglio Comunale.- spiega Casino- Attualmente il Comune non si è ancora dotato di un giornalista con funzione di addetto stampa poiché la delibera contenente gli indirizzi per l’individuazione del “Responsabile dell’ufficio stampa” è stata resa esecutiva solo due giorni fa (9 dicembre 2020) con la pubblicazione nell’Albo Pretorio del Comune di Matera, quindi non è chiaro chi si occupi di redigere i comunicati stampa senza averne titolo, aprendo dubbi inquietanti sulla legalità di quanto stia accadendo al sesto piano del Palazzo di Città.

Alla data odierna – afferma il consigliere comunale- non risultano agli atti provvedimenti amministrativi da parte del Comune che abbiano assegnato l’incarico di Addetto Stampa o di Responsabile dell’Ufficio Stampa del Comune di Matera ad alcun giornalista. Il bando per l’addetto stampa non è ancora stato pubblicato, ma l’assalto alle posizioni economicamente più allettanti nello staff del sindaco è iniziato già da diversi mesi da parte di chi pensa di potersi muovere al di sopra delle regole istituzionali e della trasparenza richiesta ad un ente pubblico.

Così assistiamo da oltre un mese alla presenza di una figura che opera negli uffici dello staff del sindaco ed invia regolarmente alle testate giornalistiche i comunicati stampa dalla mail ufficiale del Comune di Matera (stampa@comune.mt.it), senza che sia stato mai contrattualizzato. Ad onor del vero, lo scorso 24 ottobre con una mail inviata alle testate giornalistiche il sindaco Bennardi aveva indicato il nome di un addetto stampa in maniera del tutto illegittima, cioè senza aver validato questa nomina con alcun atto amministrativo istituzionale da parte del Comune.

Con il paradosso che il 30 ottobre e il 2 dicembre 2020, i comunicati inviati dalla mail ufficiale del Comune risultano firmati da questo autoproclamato addetto stampa che non risulta nella pianta organica dell’Amministrazione e non è titolare di alcun incarico esterno per questa mansione”.

Un vero abusivo -secondo l’esponente di centrodestra- che si muove in spregio alle più elementari normative di contrattualistica sul lavoro con il beneplacito del Sindaco e della Giunta che ogni giorno si relazionano a lui per rilasciare dichiarazioni da inviare alla stampa.

“Per dovere di chiarezza verso i cittadini che rappresento -conclude Casino- nell’interrogazione depositata oggi chiediamo al Sindaco e al dirigente di settore a quale titolo, secondo le vigenti normative del Diritto Amministrativo e del Diritto del Lavoro, questo fantomatico addetto stampa firmava a suo nome (in due distinti episodi) i comunicati stampa per conto del Comune di Matera, fregiandosi addirittura dell’appellativo di Portavoce del Sindaco, in un delirio di narcisismo istituzionale di cui anche il Sindaco Bennardi è responsabile per averlo nominato illegittimamente, come se la gestione della Cosa pubblica fosse un affare privato”.

L’interrogazione è stata condivisa anche dai consiglieri comunali: Rocco Luigi Sassone, Angelo Lapolla, Adriana Violetto, Augusto Toto, Mario Morelli, Francesco Lisurici.