Coronavirus Basilicata, 76 positivi su 1587 tamponi, 4 morti: permangono dubbi sulla correttezza dei dati

Aggiornamento di oggi 22 dicembre su dati analizzati ieri. Stabile la curva dei contagiati con un incidenza del 4,7% di positivi sul totale tamponi di giornata

In base al riepilogo sintetico di questa mattina delle ore 10 su 1587 tamponi analizzati sono 76 i positivi. Stabile al 4,7%, l’incidenza di positività sui tamponi analizzati, anche se in valori assoluti si registra un incremento dei positivi di + 47.

Sarebbero 4 i deceduti e 99 i guariti. Sale a 224 il numero delle vittime dall’inizio della pandemia ad oggi.

101 i ricoverati di cui 8 in terapia intensiva.

In questi ultimi 3 giorni la curva dei contagi registra una tendenza al calo, ma è sempre alto il numero dei decessi.

Si continua con l’errore, anche se minimo, del calcolo dell’incidenza dei positivi sui tamponi analizzati: il totale dei test comprende anche quelli eseguiti su persone non residenti, mentre il totale dei positivi fa riferimento ai soli residenti. Questo sistema di calcolo non è corretto. Sarebbe necessario avere il totale tamponi distinto tra quelli somministrati ai residenti e non residenti.

E non è chiaro se nel numero dei tamponi comunicati siano compresi anche i retest, ossia quelle effettuati per la seconda volta su persone già positive.

Le positività riscontrate riguardano: 1 persona residente ad Abriola, 1 ad Anzi, 3 ad Avigliano, 1 a Barile, 1 a Forenza, 1 a Francavilla in Sinni, 2 a Genzano di Lucania, 1 a Ginestra, 1 a Irsina, 3 a Lauria, 11 a Lavello di cui 1 in isolamento a Venosa, 1 a Marsicovetere, 1 1 a Matera, 2 a Melfi, 1 a Muro Lucano, 2 a Paterno, 4 a Pignola, 2 a Pisticci, 1 a Pomarico, 12 a Potenza di cui 2 in isolamento a Irsina, 2 a Rapone di cui 1 in isolamento a Rionero in Vulture, 3 a Rionero in Vulture, 1 a Roccanova, 1 a Salandra, 1 a Sasso di Castalda in isolamento a Potenza, 4 a Tito, 2 a Tricarico, 1 a Venosa, 1 a Viggiano, 1 persona residente in Emilia Romagna in isolamento ad Avigliano, 1 persona straniera in isolamento a Matera, 6 persone residenti in Puglia e lì in isolamento.