Quantcast

Covid, preoccupazione per la variante inglese: oggi vertice d’urgenza dell’Unione Europa

L'incontro ha il fine di coordinare la risposta dell'intera Ue alla variante del Covid 19

Dopo la scoperta di una variante inglese del Covid-19 si allunga la lista dei paesi che chiude agli arrivi dal Regno Unito, compresa l’Italia: la decisione è stata presa ora anche da Canada e Arabia Saudita. Oggi, lunedì 21, vertice d’urgenza dei paesi Ue. Johnson convoca il comitato Cobra. Attesa anche una conferenza stampa dell’Oms.

Secondo Gianno Rezza – ISS –  la mutazione non sembrerebbe alterare l’aggressività clinica del virus né la sua risposta ai vaccini. Primi casi intanto anche in Italia: un uomo rientrato a Roma dall’Inghilterra e la moglie, sono in isolamento all’ospedale militare del Celio.

Ma sarebbe la donna il paziente su cui è stato riscontrato per la prima volta anche in Italia il genoma del virus Sars-Cov-2 con la variante britannica.

Secondo quanto si apprende da fonti sanitarie, la paziente – che è in isolamento con il suo convivente rientrato giorni fa dal Regno Unito – ha una forte carica virale. La donna – che secondo alcune fonti si trova nella zona di Roma – ha fatto il tampone nei giorni scorsi, probabilmente in un drive through. In isolamento ci sono anche gli altri familiari e i loro contatti stretti.

La presidenza tedesca dell’Ue ha invitato gli stati membri ad una riunione urgente dell’Ipcr, il meccanismo di gestione politica delle crisi. L’incontro ha il fine di coordinare la risposta dell’intera Ue alla variante del Covid 19.