Quantcast

Gallicchio, ex Giunta comunale assolta dall’accusa di abuso d’ufficio

I fatti risalgono al 2015 quando era stato emanato un atto di indirizzo per potenziare l’area Tecnica del Comune

Il Tribunale collegiale di Lagonegro, presieduto da Nicola Marrone (a latere i giudici Giusy Viterale e Carmela Pagano) ha assolto dall’accusa di abuso d’ufficio l’intera (ex) Giunta Comunale del Comune di Gallicchio composta dal sindaco Antonio Salerno, dal vice sindaco Gaetano Montemurro e dall’assessore Bruno Severino.

I fatti risalgono al 2015 quando gli stessi avevano emanato un mero atto di indirizzo per potenziare l’area Tecnica del Comune di Gallicchio.

Secondo l’accusa e la richiesta della parte civile rigettata, l’Amministrazione avrebbe azionato una procedura illegittima.

Il Tribunale ha assolto gli imputati, difesi dal Collegio difensivo composto da Giuseppe Malta, Saverio Caprarella, Teresa Massari e Giuseppe Pugliese, i quali, nel corso del processo hanno sostenuto e dimostrato che l’atto censurato dalla Procura era pienamente conforme ai principi di trasparenza e buon andamento della pubblica amministrazione.