Quantcast

Ospedali da campo? L’unica certezza è la speranza che non debbano mai servire foto

Bardi aveva annunciato che sarebbero stati pronti entro la prima decade di dicembre, ma dalle foto che pubblichiamo non si capisce al dicembre di quale anno si riferisse

Contiamo di ultimare i lavori entro la prima decade di dicembre”. Queste le rassicurazioni del presidente della Regione Basilicata il 14 novembre scorso a poche ore dalla messa in onda di un’intervista all’assessore regionale Leone (Sanità) al Tg1 sugli ospedali da campo donati dal Qatar e montati a Potenza e Matera. Tralasciamo invece le tante altre dichiarazioni sul completamento delle due tendostrutture che sarebbero dovute servire per l’emergenza covid. 

Oggi 10 dicembre siamo andati a verificare a che punto fossero i lavori a Potenza. Pensavamo di trovare i lavori in corso per il completamento della struttura. Invece, abbiamo trovato una tenda in via di smontaggio, si tratta di quella che non è stato possibile adeguare per renderla resistente alla neve e al vento, e altre due tende chiuse intorno con pannelli rigidi e nulla più. Di gente all’opera neanche l’ombra. Sembra un cantiere chiuso pronto all’uso.

Tuttavia mancano cinque giorni al 15 dicembre data entro cui invece, secondo l’assessore Leone, gli ospedali da campo sarebbero stati pronti. A meno di un miracolo siamo certi che anche questo termine cadrà nel vuoto.

Non ci resta che una certezza: la speranza che quelle tende non debbano mai servire.

Ecco le foto scattate nel primo pomeriggio di oggi 10 dicembre

ospedale da campo
ospedale da campo
ospedale da campo
ospedale da campo
ospedale da campo
ospedale da campo
ospedale da campo
ospedale da campo