Quantcast

Tempa Rossa, Pedicini: In Ue accordo sul clima, ma in Basilicata si torna al passato

“Mentre in Europa si cerca di guardare al futuro, supportando con le risorse del Recovery Fund la transizione ecologica, in Basilicata si torna indietro

“Mentre in Europa si cerca di guardare al futuro, supportando con le risorse del Recovery Fund la transizione ecologica, in Basilicata si torna al passato, alla produzione petrolifera, che ha già enormemente trasformato il volto della Val d’Agri”, così l’europarlamentare Piernicola Pedicini commenta la recente autorizzazione da parte del Ministero dello Sviluppo economico all’avvio della produzione industriale del Centro Olio Tempa Rossa.

“Proprio ieri, nella giornata in cui i leader europei hanno trovato un accordo sul testo sulla lotta ai cambiamenti climatici – prosegue Pedicini – impegnandosi a ridurre le emissioni di almeno il 55% entro il 2030, e ad arrivare alla neutralità climatica entro il 2050, arriva un’ennesima e dura sconfitta per le politiche ambientali.

In questa fase storica pur avendo la possibilità e le risorse per salvare il futuro del mondo e proseguire con maggiore convinzione nel percorso della decarbonizzazione del sistema energetico, purtroppo persiste ancora una visione di limitato orizzonte. In Basilicata per anni, insieme a molti cittadini, ci siamo battuti contro i danni derivanti dall’industria petrolifera. È triste dover constatare che queste battaglie sono sempre più attuali” conclude l’europarlamentare.