Coronavirus Basilicata, 171 nuovi positivi su 1222 tamponi e altri 3 morti

Aggiornamento di oggi, 12 gennaio, sui dati analizzati ieri. La curva della positività sui tamponi processati riprende a salire dopo tre giorni di sostanziale stabilità

In base al riepilogo sintetico delle ore 10 di questa mattina, 12 gennaio, su 1222 tamponi sono stati accertati 171 positivi. È al 14% ieri era all’12,8%, il tasso di positività sui test. La curva della positività sui tamponi processati riprende a salire dopo tre giorni di sostanziale stabilità.

Positivi residenti in Basilicata 156: 1 Acerenza (domiciliato a Potenza), 1 Atella, 5 Avigliano, 2 Baragiano, 1 Bella, 1 Bernalda (domiciliato a Matera), 1 Cancellara (domiciliato a Potenza), 1 Castelgrande, 1 Castelluccio Inferiore, 1 Corleto Perticara (domiciliato a Potenza), 1 Ferrandina, 1 Grottole, 16 Grumento Nova, 1 Lagonegro, 3 Lauria, 15 Lavello (n. 1 domiciliato a Venosa), 1 Marsico Nuovo, 1 Marsicovetere, 9 Matera, 9 Melfi, 1 Montemurro, 1 Nova Siri, 2 Oppido Lucano, 2 Paterno, 2 Picerno, 3 Pietragalla, 3 Pignola, 3 Pisticci, 1 Pomarico, 32 Potenza, 3 Rapolla, 5 Rionero in Vulture, 1 Ripacandida, 2 Ruoti, 3 Ruvo del Monte, 2 San Chirico Nuovo, 3 Sarconi (n. 1 domiciliato a Moliterno), 1 Tito (domiciliato a Potenza), 1 Trivigno (domiciliato a Potenza), 7 Venosa, 5 Vietri di Potenza 1 Viggiano

Positivi non residenti ma domiciliati in Basilicata 12: 1 Campania (domiciliato a Potenza), 1 Emilia Romagna (domiciliato a Potenza), 1 Veneto (domiciliato a Scanzano Jonico), 1 Polonia (domiciliato a Matera), 1 Russia (domiciliato a Potenza), 5 Pakistan (domiciliati presso centro di accoglienza di Matera), 1 Mali (domiciliato presso centro di accoglienza di Matera), 1 Sudan (domiciliato presso centro di accoglienza di Matera)

Non residenti ed in isolamento nelle rispettive Regioni 3

Decedute 3 persone: 1 Lavello, 1 Moliterno, 1 Satriano di Lucania

Sul tracciamento e sui dati epidemiologici nulla è chiaro. E questo è evidente ormai dall’inizio della pandemia. La fondatezza e la validità dei numeri raccolti e diffusi permangono precarie.

Sarebbe opportuno rendere pubblici i dati sui positivi per fasce di età, distinguendo asintomatici, sintomatici, sintomatologia ignota. Precisare i tamponi ripetuti, i tamponi eseguiti a persone non residente né domiciliate in Basilicata.